CONFETTO DEL GIORNO, LA GENEROSITA’

CONFETTO DEL GIORNO, LA GENEROSITA'
CONFETTO DEL GIORNO, LA GENEROSITA'
Frutti

Se si desidera un mondo migliore bisogna compiere il primo passo.

E poi il secondo e il terzo e mantenere il nostro cammino sempre sullo stesso sentiero.

Non si può pensare che i miglioramenti arrivino dagli altri. Agiamo noi per primi e non badiamo a cosa fanno le altre persone. Il primo effetto sarà quello di stare comunque meglio.

Cosa possiamo volere da un mondo migliore? Tutto quello che ci viene in mente applichiamolo nel nostro piccolo. Una gentilezza a una persona, che sia amica o no, un sorriso regalato, una carezza inaspettata, porgere ascolto, aiutare un amico, donare qualcosa. Rispettare le opinioni e le idee altrui, non sentirsi superiori o migliori di altri. Dare da mangiare a chi ha fame (non vuoi fare l’elemosina? Compra un panino e offrilo) e poi cercare con tutti i cinque sensi le cose belle. Quando non le troviamo, inventiamole. Ci sono, basta saperle scorgere.

Una cosa ho fatto mia da tanto. Non posso eliminare il male della Terra. La guerra, la fame, la malvagità. La cattiveria umana. Sono sempre esistite e purtroppo credo non cesseranno mai, se non con la  stessa razza umana. Non farò finta che queste cose non esistano ma di sicuro non è alla mia portata porvi rimedio. Ma posso arginare quello che ho di negativo attorno a me. Posso scegliere di non condividere pensieri e parole di odio e intolleranza. Posso scegliere di agire come vorrei che gli altri agissero con me e con chi ha bisogno. Posso rispettare.

Io spero sempre nell’effetto domino, come un contagio.

E sinceramente continuo a chiedermi perché si sia sempre più predisposti a condividere brutte notizie che cose belle.

Facciamo la Rivoluzione! Condividiamo solo cose belle.

CONFETTO DEL GIORNO, LA GENEROSITA'
IL RICICLO DELLA GENEROSITA’

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Immagini dal web, sito Pixabay.