CASTAGNATA DI BENEFICENZA A PRA’

Sabato 27 ottobre si terrà a Pra’ l’ottava castagnata di beneficenza.

Pra’ è il mio quartiere, il luogo dove abito e spesso ho scritto di manifestazioni che vi si tengono o di alcune particolarità, come le sue saracinesche dipinte e i suoi murales.

Mi piace scrivere del mio quartiere perché credo che in nessun altro posto di Genova ci sia un così grande e continuo impegno dei commercianti e dei comitati e le occasioni per gli abitanti, di tutte le età, per incontrarsi e fare qualcosa di diverso sono davvero molte. La partecipazione è sempre molto ampia e questo rende giustizia al grande lavoro degli organizzatori.

Il costante impegno dei Civ Pra’ Insieme, del Comitato Valorizzazione Ponente e dell’Associazione Borgo Palmaro, oltre che di tutti i volontari e associazioni sportive, ha infatti regalato per ben sette anni di seguito una lavagna interattiva multimediale  (LIM) alla scuola I.C. Pra’ grazie alle varie edizioni della castagnata autunnale e quest’anno si prefiggono di regalare l’ottava.

Mauro Rossi dona l’assegno del ricavato della castagnata 2017

La giornata sarà piena e ricca di iniziative e vedrà banchetti, esposizioni e dimostrazioni su tutto il territorio che va da Piazza Sciesa fino a Piazza Laura.

Se non siete di Pra’ potete raggiungerci facilmente con il treno, la cui stazione è comodissima e vi permette di arrivare nel cuore della festa o con l’autobus n. 1. Se volete arrivare in auto il parcheggio della stazione è ampio e troverete un posto sicuramente.

Con i recenti lavori di riqualificazione del quartiere possiamo usufruire di  molto spazio pedonale, larghi marciapiedi e comode piazzette dove poter assistere a quanto organizzato nel corso della giornata.

La principale protagonista sarà la caldarrosta! Saranno disponibili due punti cottura, uno sulla piazzetta della Vecchia Stazione, gestito dagli immancabili alpini, l’altro in Piazza Laura, gestito dal Comitato Palmaro. Per un totale di ben 300 kg di castagne!

Se le caldarroste vi mettono sete, potrete contare su un caldo e confortante vin brulé, anche se confidiamo in una giornata frizzante ma soleggiata.

Per chi avesse ancora fame troverete anche le meravigliose Focaccine preparate dal Comitato Valorizzazione Ponente, in Piazza Sciesa.

Castagnata 2017: i tavoli sono pronti!
Castagnata 2017: alpini alla preparazione delle caldarroste

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per tutta la giornata saranno presenti le bancarelle mercato e gli stand creativi, da via Pra’ fino a Piazza Bignami, la piazza del Comune, ora dotata di un nuovo sbocco a mezzo scalinata con la sottostante Via Pra’.

Dal pomeriggio invece sarà un susseguirsi di dimostrazioni. Le associazioni sono tante e diverse e operano tutte sul territorio. Daranno così dimostrazione delle loro attività e proposte.

A partire dalle 16, in Piazza Sciesa, le seguenti società faranno provare ai bambini le loro attività sportive:

Volare Volley ( pallavolo),  GSD Olimpic 1971 (calcio),  Pattinaggio HP Voltri Mele e Artistic Roller Team. 

Quest’anno sarà presente anche il Club Rebels di Genova che mostrerà e farà provare il gioco del Subbuteo. Chi se lo ricorda? Quel famoso campo da pallone, del formato di un tavolo, di panno verde su cui i piccoli calciatori giocano sospinti da una ‘baccicolata’, ossia una piccola spinta data dal dito indice.

Il Gsd Regina Margherita farà esibire le sue atlete e atleti in ginnastica ritmica e artistica e alle 17.30 la scuola di danza Obiettivo Danza asd Genova mostrerà alcune coreografie di diversi stili.

Si esibiranno anche gli atleti della nuova scuola  #365Martial Arts, specializzata in arti marziali.

Cliccando sui nomi delle singole società vi si apriranno le pagine Facebook delle stesse e potrete avere un anticipo delle loro attività o trovare indirizzo e recapiti.

Lungo tutta la via pedonale, Via Fusinato, si potranno ammirare i quadri prodotti dal Circolo Arci Prisma, che ha sede in Piazza Bignami, circolo culturale che si occupa di pittura e della sua diffusione.

Ammetto che è la prima volta che vedo le loro creazioni e questa manifestazioni servono anche a scoprire possibilità che abbiamo sul territorio e di cui ignoriamo la conoscenza. Se hai una vena artistica perché non informarti?

Inoltre in Via Fusinato si terrà il Concerto della Big Band Colombi, la banda musicale di Pra’, e sarà presente la Giostra della Fantasia per intrattenere i bambini. Loro lo sanno fare bene, da anni sono sul territorio con asilo nido, centri estivi e corsi di ginnastica.

Via Fusinato quando incrocia Via Cordanieri si conclude a ponente con Piazzetta De Cristoforis, e qui potremo ammirare gli allievi della Scuola di restauro che rappresenteranno i laboratori di Restauro del Mobile, Impagliatura, Doratura, Tornitura.

Nella piazza della Stazione vecchia per i bimbi ci saranno zucchero filato e pop corn della Fabbrica dello Show, da gustare mentre guarderanno lo spettacolo itinerante di magia e meraviglia di Jack Bubble.  Bolle di sapone e non solo. I bambini lo adoreranno, ma anche i grandi!

In piazza Bignami potrete assistere alle esibizioni di Zumba della frizzante Babi Fabbri e Silvia della Torre della Palestra i Delfini , potrete guardare ma anche partecipare! Come per ogni Zumba party che si rispetti siete invitati a portare scarpe da ginnastica e shakerare tutto il vostro corpo. La Zumba è davvero molto divertente, facile ed efficace.

Si daranno il cambio con la scuola di ballo Your swing, che tiene corsi a Voltri, Pegli, Arenzano e Genova e insegna a ballare il Lindy hop con simpatia e professionalità. Sulle musiche degli anni ’30 vedrete i ballerini ballare, ridere e divertirsi. Ovviamente potete ballare anche voi!

I bambini troveranno ancora da divertirsi nel parco Dapelo, con la gimkana in bicicletta organizzata dalla Polisportiva Palmarese. Per i migliori sono previsti anche piccoli premi.

Se avete attraversato il parco Dapelo ora vi trovate nella zona di Palmaro e oltre al punto di caldarroste, come già detto in precedenza, in piazza Laura, troverete il truccabimbi di La Fabbrica dello Show e l’esibizione canora di una cantante ‘nostrana’: Elena Lazzari.

Durante tutto il giorno i negozi saranno aperti, ci sono negozi storici e nuove aperture.

I quartieri vanno mantenuti vivi, dobbiamo ricordarci di sostenere le piccole attività del quartiere perché non si parla solo di commercio, ma del mantenimento di un tessuto sociale. Tutto quello che vi ho descritto è possibile solo grazie all’impegno di tutti i negozianti e delle associazioni del territorio; loro vivono grazie ai nostri acquisti, ma rendono il posto in cui viviamo più vivo e piacevole, oltre che sicuro. Senza dimenticare che spesso le manifestazioni in cui si impegnano sono senza scopo di lucro e con fine benefico.

Allora vogliamo contribuire all’acquisto della LIM per la scuola dei nostri ragazzi?

Vi aspettiamo sabato 27 ottobre dalla mattina e per tutto il giorno.

L’articolo verrà completato, in seguito,  con alcune foto che sarà mia cura scattare durante l’intera giornata a testimonianza dei vari eventi e dimostrazioni che si svolgeranno.

Ah, dimenticavo se piove ci si vede il sabato successivo, il 3 novembre!

Per una consultazione veloce ecco il programma:

Programma della castagnata

 

Precedente I macchiaioli, mostra a Genova Successivo LA COLLINA DI SPOON RIVER E LE CANZONI DI ANDRE'